Notizia: la banca ne fa una giusta

Sindacato Indipendente Banca Centrale
Per ricevere i nostri volantini in tempo reale sul tuo smartphone o tablet,  scarica dal Play Store (se hai android) o dall'Apple Store (se hai un IPhone) una qualunqua applicazione che comporti lo scarico di notizie tramite Feed RSS.
Nell'applicazione scaricata devi indicare come URL : www.sibc.it/NEWS/blog/x5feed.php   e ricevereai con una notifica il nostro volantino, oltre alla possibilità di scaricarli tutti.


Per ricevere i nostri volantini in tempo reale sul tuo smartphone o tablet,  scarica dal Play Store (se hai android) o dall'Apple Store (se hai un IPhone) una qualunqua applicazione che comporti lo scarico di notizie tramite Feed RSS. Nell'applicazione scaricata devi indicare come URL : www.sibc.it/NEWS/blog/x5feed.php   e ricevereai con una notifica il nostro volantino, oltre alla possibilità di scaricarli tutti.
Scarica un Feed Reader per ricevere in tempo reale le nostre notizie sul tuo smartphone utilizzando la URL:
www.sibc.it/NEWS/blog/x5feed.php
Sindacato Indipendente Banca Centrale
Vai ai contenuti

Notizia: la banca ne fa una giusta

sibc_raccolta comunicazioni
Pubblicato in smartworking · 18 Ottobre 2023
Notizia: la Banca ne fa una giusta
Le nuove Faq sul lavoro da remoto rispondono al Sibc e sanano un
"buco applicativo" che penalizzava i colleghi in difficoltà

Se, per una volta, la Banca “fa la cosa giusta” in materia di lavoro da remoto, non ci facciamo scappare certo l’occasione di dirlo.
Chi ci conosce sa che non risparmiamo critiche verso l’Amministrazione, ogni volta che fa di tutto per meritarle: molto spesso, quindi. Ma chi ci conosce sa anche che non siamo i professionisti del “va sempre tutto male, sempre e comunque”. La credibilità e la serietà dell’impegno sono la nostra forza, e quindi ben volentieri segnaliamo una notizia positiva, quando c’è.

La notizia è la pubblicazione delle nuove FAQ sul lavoro da remoto, che - sia pure a mesi di distanza da quando ponemmo il problema - risponde positivamente alle nostre osservazioni puntuali  sul “buco applicativo” delle norme sul modello ibrido, in particolare  per i casi in cui patologie di rilievo del dipendente, o dei familiari  stretti, sorgono (o sussistono) in situazioni nei quali ci si trova ad  aver esaurito il massimale annuale.

Un tema che avevamo sollevato formalmente già prima dell’estate (clicca qui), sollecitando una comunicazione trasparente e  quindi anche "indicativa" per i gestori, in quanto la modalità di  accoglimento “a tre mesi” lasciava i colleghi con lunghe patologie  proprie o di familiari, in condizioni di incertezza tale da incidere negativamente sulla serenità nella fruizione delle giornate disponibili.

Ora, è stata fatta una doverosa e meritoria operazione di chiarezza e  di attenzione verso diverse situazioni di oggettiva difficoltà: chi ha  esaurito il massimale annuo, se in condizioni di bisogno per patologie di rilievo, o con figli piccoli, o proveniente da Filiali chiuse e ivi residente, potrà comunque fruire di un numero congruo di giornate aggiuntive da remoto in tutti i casi in cui la Direzione non dichiari questa ipotesi “insostenibile” per il proprio funzionamento.

Alleghiamo qui  il documento dell’Amministrazione. Chiaramente non risolve tutti i  problemi né copre tutte le fattispecie, ma con ogni evidenza indica una linea applicativa che speriamo sia seguita da altre iniziative,  dalle Divisioni con minore lavorabilità da remoto a quelle che sono  impedite senza motivo dal passare a livelli di lavorabilità da remoto  superiori.


Sindacato Indipendente Banca Centrale
siamo in Via Panisperna, 32 - 00184 Roma

telefono 0647923071

mail - segreteria@sibc.it
PEC - segreteria.sibc@actaliscertymail.it
Torna ai contenuti