Cresce il SIBC, crescono le retribuzioni

Sindacato Indipendente Banca Centrale
Per ricevere i nostri volantini in tempo reale sul tuo smartphone o tablet,  scarica dal Play Store (se hai android) o dall'Apple Store (se hai un IPhone) una qualunqua applicazione che comporti lo scarico di notizie tramite Feed RSS.
Nell'applicazione scaricata devi indicare come URL : www.sibc.it/NEWS/blog/x5feed.php   e ricevereai con una notifica il nostro volantino, oltre alla possibilità di scaricarli tutti.


Per ricevere i nostri volantini in tempo reale sul tuo smartphone o tablet,  scarica dal Play Store (se hai android) o dall'Apple Store (se hai un IPhone) una qualunqua applicazione che comporti lo scarico di notizie tramite Feed RSS. Nell'applicazione scaricata devi indicare come URL : www.sibc.it/NEWS/blog/x5feed.php   e ricevereai con una notifica il nostro volantino, oltre alla possibilità di scaricarli tutti.
Scarica un Feed Reader per ricevere in tempo reale le nostre notizie sul tuo smartphone utilizzando la URL:
www.sibc.it/NEWS/blog/x5feed.php
Sindacato Indipendente Banca Centrale
Vai ai contenuti

Cresce il SIBC, crescono le retribuzioni

sibc_raccolta comunicazioni
Pubblicato in attività · 11 Ottobre 2023
Cresce il Sibc, crescono le retribuzioni
Il Sibc diventa il secondo sindacato

Figuriamoci se le cose fossero davvero così semplici: in Banca, poi...
Però, non è proprio casuale che la crescita delle retribuzioni di tutto il personale (sia pure parziale rispetto al reale andamento del costo della vita) sia  coincisa con una nuova stagione di crescita del SIBC che ci ha portato,  per la prima volta nella nostra storia, a diventare il secondo  sindacato della Banca d’Italia.

Nei mesi scorsi, non tutti lo sanno, la Banca ha espresso più volte una forte insofferenza per il modello contrattuale, la cui prassi applicativa ormai consolidata la vincola a riconoscere nelle buste paga l’aumento dell’IPCA.

Poi, siamo arrivati noi, che insieme a voi abbiamo mandato ai piani alti un messaggio chiaro: non scherziamo nemmeno”.
E’ un messaggio che la Banca legge ogni mese, quando guarda i numeri crescenti del SIBC.

Non finisce certo qui: c’è moltissimo da fare. Bisogna parlare di come riconoscere al personale la crescita dell’efficienza aziendale legata alla riforma organizzativa del lavoro da remoto. Bisogna rifondare il sistema degli inquadramenti del personale operativo, e rivedere in modo serio quello del personale manageriale, colpito dalla riforma 2016 di marca Cida-Dasbi-Cisl. Bisogna restituire pari dignità a tutti i dipendenti della Banca, specie a quelli che le scelte dell’Amministrazione considerano ai margini, dai lavoratori di Gsp ai telelavoristi. Bisogna pensare a un welfare aziendale in cui tutti trovino davvero il modo di aumentare il proprio benessere.
E anche in quest'ultimo campo, l’azione del SIBC è stata decisiva per portare prima alla rivalutazione di tutti i crediti welfare, pur in costanza contrattuale con Eudaimon, e poi per accrescere alla cifra senza precedenti di 1.100 euro il credito libero a disposizione di tutti i dipendenti: dall’operaio al vice assistente, fin su ai piani alti della gerarchia.
Il messaggio, anche in questo caso, è venuto da voi, tramite il SIBC: “serve più equità”. Lo avete detto con i numeri, ogni giorno e ogni mese, fino a farci superare anche il sindacato dei dirigenti.

Superare  il sindacato dei dirigenti ha un significato particolare: è un  messaggio politico potentissimo, diretto al vertice della Banca, che suona così: “vogliamo più equità, vogliamo una gestione più aperta e partecipativa, vogliamo che il personale sia valorizzato e non sotto ricatto di una gestione spesso completamente arbitraria”.
E’ un bel segnale, e siamo orgogliosi - oltre che infinitamente grati - che ogni mese un numero sempre crescente di colleghe e colleghi scelga il SIBC per recapitarlo a chi di dovere.

Come vedete, ci vuole tempo, ma i messaggi arrivano a destinazione, e risultati sempre maggiori dovranno arrivare. E’ un messaggio che sarà importante presentare al nuovo Governatore, nei termini più chiari e inequivoci possibile. Facciamo  capire che il personale della Banca non ne può più di una gestione  indifferente alla crescita del personale, quando non ostile.
La nostra funzione, che è rappresentare gli interessi di tutto il personale, sta funzionando.
Continuiamo così, c’è molto da fare per cambiare la Banca.
Se ci mettiamo insieme, ce la possiamo fare! Grazie a tutti.


Sindacato Indipendente Banca Centrale
siamo in Via Panisperna, 32 - 00184 Roma

telefono 0647923071

mail - segreteria@sibc.it
PEC - segreteria.sibc@actaliscertymail.it
Torna ai contenuti