Vai ai contenuti
Concorsi in Banca d'Italia

Per lavorare in Banca d'Italia è necessario sostenere e superare i concorsi pubblici, banditi periodicamente per soddisfare le esigenze di organico dell'Istituto.

I concorsi sono previsti per le assunzioni nella carriera Manageriale-Alte Professionalità, nella carriera operativa e nella carriera operaia, prevedendo diversi e specifici livelli di formazione a seconda della selezione.

E anche possibile partecipare all'assegnazione delle Borse di Ricerca, che, concluso il progetto assegnato ai vincitori, può vedere gli assegnatari delle borse invitati a partecipare ad una selezione per l'assunzione a tempo  indeterminato come Consiglieri – Area Manageriale e Alte  professionalità. Vi sono poi le Borse di Studio, destinate al perfezionamento degli studi svolti.


Compilando il form in fondo a questa pagina, puoi chiedere di essere informato sull'uscita di nuovi concorsi, o avere informazioni più complete in merito ai concorsi precedenti. Puoi trovare inoltre alcuni documenti che possono essere utili, come i bandi dei concorsi emnanati negli ultimi anni.  Maggiori informazioni potrai averle anche visitando il sito ufficiale della Banca d'Italia.


La carriera Manageriale e Alte Professionalità comprende il personale direttivo, al quale viene richiesto di gestire la Banca sia dal punto di vista manageriale che professionale. I meccanismi di avanzamento interno consentiranno ai più meritevoli, di raggiungere i vertici dell'Istituto.
All'interno della carriera si distinguono le professionalità dei Ruoli Tecnico, con competenze specifiche e Legale, riservato al personale con competenze e il possesso di requisiti propri di questo ruolo.

Gli addetti all'aera operativa svolgono prevalentemente compiti di tipo esecutivo, nei molteplici settori di attività della Banca. In questo ambito si distinguono diversi profili, tra i quali quello amministrativo e quello tecnico. Il canale di alimentazione dell'area è quello del concorso pubblico, al quale si accede se in possesso dei requisiti, talvolta anche professionali oltre che accademici.


Per determinate specifiche attività di carattere tecnico, la Banca si avvale di personale che inquadra nel profilo di supporto tecnico, per assumere il quale richiede talvolta espresse esperienze professionali. Lo sviluppo della carriera prevede la possibilità di arrivare fino al grado di Capo Officina, con specifiche responsabilità operative o di cambiare profilo, all'interno dell'Area Operativa.

Annualmente la Banca d'Italia mette a concorso borse di studio intitolate a Bonaldo Stringher, Giorgio Mortara e Donato Menichella destinate a neo-laureati che intendono perfezionare gli studi nei campi dell'economia politica e della politica economica, delle metodologie matematiche, statistiche ed econometriche e nel campo delle interrelazioni tra crescita economica ed ordinamento giuridico nonché degli impatti della regolamentazione sulle attività economiche. Per partecipare è necessario possedere una laurea specialistica/magistrale o quadriennale di vecchio ordinamento con un punteggio di 110/110, conseguita presso un'università o un istituto superiore italiani, e la conoscenza di una o più lingue straniere. La Banca d'Italia può, inoltre, conferire - ai vincitori e ai particolarmente meritevoli, individuati dalle relative Commissioni - "borse di avviamento alla ricerca" della durata di tre mesi prorogabili fino a sei da fruire all'interno dell’Istituto per la partecipazione a progetti di ricerca. I soggetti particolarmente meritevoli e i vincitori delle selezioni Stringher, Mortara e Menichella - questi ultimi dopo aver fruito della borsa di studio - sono invitati a partecipare a una selezione per l'assunzione come Esperti, nell'Area Manageriale e Alte professionalità.

La Banca d'Italia bandisce annualmente borse di ricerca per economisti da fruire a Roma presso il Dipartimento Economia e statistica. Le borse hanno una durata di 12 mesi rinnovabili per ulteriori 12 mesi del valore di € 4.000 mensili lordi e sono destinate a chi è in possesso di un Ph.D./Dottorato o è in procinto di ottenerlo. Gli assegnatari del finanziamento sono chiamati a sviluppare un progetto di ricerca da loro stessi proposto nell'ambito delle macro aree indicate nel bando di concorso. La selezione viene indetta, di solito, nel mese di ottobre con la possibilità di candidarsi fino alla fine di novembre. Concluso il progetto di ricerca, gli assegnatari delle borse possono essere invitati a partecipare ad una selezione per l'assunzione a tempo indeterminato come Consiglieri nell'Area Manageriale e Alte professionalità.

La Banca seleziona anche periodicamente, elementi laureati in Giurisprudenza, aventi i requisiti per iniziare la Pratica Forense. Tale attività non è finalizzata all'assunzione e non comporta alcun tipo di remunerazione, escluso un rimborso spese forfettario.
CHIUDI
Bandi di concorso emanati per l'assunzione nella Carriera Operativa, profilo di supporto tecnico (ex  operaia)
FEBBRAIO 2018
29 marzo 2018
OTTOBRE 2010
22 novembre 2010
Oltre alla compilazione del modulo qui di lato, puoi contattarci tramite telefono ai numeri

0647923071  - 3544 - 2468
dalle 09.30 alle 15.00

o tramite mail all'indirizzo
segreteria@sibc.it






 operaio consigliere
 vice assistente / Assistente Borse di Studio/ricerca
 esperto


Torna ai contenuti