Codice Etico - sito del Sindacato Indipendente Banca Centrale - Banca d'Italia

Sindacato Indipendente
Banca Centrale
Vai ai contenuti

Menu principale:

ORGANIZZAZIONE > Documenti
Codice etico per i Dirigenti Sindacali S.I.B.C.

Art. 1 - Ambito di applicazione

Il presente codice enuncia principi etici, ispirati ai doveri di lealtà e correttezza, cui i Dirigenti del Sindacato Indipendente Banca Centrale sono tenuti ad attenersi nello svolgimento dei propri incarichi. fini del presente codice s’intende per Dirigente ciascun iscritto che ricopre una carica in uno dei vari degli Organismi sindacali del SIBC, previsti nello Statuto ovvero costituiti in conformità allo Statuto stesso, o assume incarichi presso organismi terzi in rappresentanza, su mandato, ovvero designazione, del Sindacato indipendente.

Art. 2 - Principi generali

Il Dirigente sindacale conforma la propria condotta ai più elevati canoni morali, rifiuta e osteggia ogni forma di discriminazione diretta o indiretta a causa delle convinzioni politiche o religiose o delle condizioni personali e sociali. ’espletamento dell’attività sindacale affidata si attiene ai principi di indipendenza, imparzialità, lealtà, onestà, discrezione e correttezza evitando categoricamente di perseguire interessi personali. ogni occasione esso assume comportamenti tali da salvaguardare e migliorare la reputazione del SIBC, la fiducia degli iscritti e del restante personale, in servizio e in quiescenza del comparto delle Autorità di Vigilanza e dell’opinione pubblica.

Art. 3 - Indipendenza e imparzialità

Il Dirigente sindacale assume le proprie decisioni respingendo eventuali pressioni indebite, evita di creare o di fruire di situazioni di privilegio derivanti dalla carica che riveste e ispira la propria attività sindacale a criteri di giustizia, trasparenza e solidarietà. A tal fine, evita di intrattenere con soggetti comunque coinvolti (controparte o meno) o interessati dall’attività del Sindacato Indipendente rapporti tali da poter compromettere l’indipendenza di giudizio o comunque tali da indebolirne l’imparzialità ovvero, qualora tali rapporti non siano evitabili, applica i principi di cui al successivo art. 6 .  Dirigente sindacale riferisce all’Organismo Sindacale cui appartiene ovvero alla Segreteria Nazionale in ordine a fatti e situazioni che lo riguardano che possano vulnerare, anche solo in apparenza, l’indipendenza e l’attività del Sindacato. Colui che ricopre la carica di Segretario nazionale riferisce agli altri membri della Segreteria Nazionale e al Comitato Direttivo Nazionale.

Art. 4 – Vantaggi, regalie e altre utilità

Il Dirigente sindacale sostiene, con parsimonia, le spese strettamente necessarie all’espletamento dell’incarico affidato, fatti salvi i rimborsi forfettari previsti. Inoltre, il Dirigente utilizza i permessi sindacali esclusivamente per lo svolgimento dell’attività sindacale affidata.accetta in alcun modo vantaggi, regali o altre utilità da soggetti in qualsiasi modo interessati dall’attività del Sindacato, che eccedano il valore di 50 Euro. Regali di valore superiore sono restituiti ovvero resi disponibili al SIBC.
Art. 5 - Incarichi esterni

Gli incarichi esterni presso organismi terzi in rappresentanza o su mandato o su designazione del Sindacato indipendente - quali a mero titolo di esempio la CISAL, la CSR, il CASC – vengono assunti e svolti dal Dirigente sindacale facendo sempre riferimento all’appartenenza ai valori propri del SIBC e agli interessi legittimi dal Sindacato Indipendente rappresentati.  compensi eventualmente percepiti sono comunicati tempestivamente alla Segreteria Nazionale che riferisce al Comitato Direttivo Nazionale in occasione del primo incontro. I compensi rimangono nella disponibilità del Dirigente sindacale, salvo diversa determinazione del Comitato Direttivo Nazionale.

Art. 6 - Conflitto d’interesse e incompatibilità

Il Dirigente sindacale evita qualsiasi situazione che possa dar luogo a conflitti d’interesse, anche solo apparente.astiene dall’assumere o dal concorrere ad assumere decisioni e dal compiere atti nel caso in cui esistano gravi ragioni di convenienza personale o che possano coinvolgere, direttamente o indirettamente, interessi propri, del coniuge, di conviventi, di parenti entro il 3° grado o affini entro il 2°.
Situazioni di potenziale conflitto d’interesse devono essere portate a conoscenza dell’Organo sindacale di appartenenza ovvero della Segreteria Nazionale. Qualora riguardino un Segretario nazionale vanno rappresentate anche al Comitato Direttivo Nazionale.

Art. 7 - Riservatezza

Il Dirigente sindacale non rivela informazioni riservate inerenti l’attività sindacale, l’organizzazione e le persone che la compongono e sida dichiarazioni che possano in qualsiasi modo nuocere all’immagine e al prestigio del Sindacato.

Art. 8 - Continuazione dei doveri

Il Dirigente sindacale è tenuto e s’impegna, in caso di dimissioni dal Sindacato Indipendente, a tenere riservate le informazioni acquisite durante l’attività sindacale svolta nel SIBC; in particolare evita riferimenti alle persone che lo compongono e a fatti e circostanze personali. Inoltre, nel  corso dell’anno successivo alle dimissioni, si astiene dal rilasciare dichiarazioni riferite all’esperienza maturata nel SIBC che possano nuocere all’immagine e al prestigio del Sindacato Indipendente e delle persone ad esso iscritte.svolga incarichi esterni presso organismi terzi in rappresentanza o su mandato o su designazione del Sindacato indipendente è tenuto e si impegna a lasciare detto incarico, in caso di dimissioni dal SIBC.

Art. 9 - Applicazione del Codice Etico

Il Collegio dei Probiviri del SIBC esamina le questioni sorte in relazione all’applicazione del Codice Etico e rilascia i relativi pareri. Legittimato a proporre questioni e a richiedere pareri è ogni iscritto al Sindacato.’inosservanza del Codice Etico è sottoposta al giudizio del Collegio dei Probiviri che determina eventuali provvedimenti conformi alle disposizioni statutarie.

DOVE SIAMO E COME CONTATTARCI
telefono 06 47923071 o 2544 o 2468
Via Panisperna, 32 00184 Roma
FAX 06 48902056



CONTATTACI PER EMAIL
compila il modulo, firmalo e inviacelo
ISCRIVITI
scarica il modulo, compilalo e firmalo e inviacelo
Torna ai contenuti | Torna al menu